Attività educativa

Scuola come atelier

_Attività di sezione a grande gruppo e in piccoli gruppi di apprendimento

_Atelier per tutti i bambini (con atelieriste interne ed esterne)

_Insegnamento della religione cattolica

La scuola offre ai bambini materiali, contesti e spazi per arricchire le loro possibilità di sperimentare, ricercare e costruire i propri apprendimenti.

Nell’idea di condividere con voi alcune esperienze che i bambini attraversano durante il tempo a scuola, abbiamo qui di seguito elencato alcune delle proposte quotidiane:

la messaggeria

DSC05160

Luogo dello scambio reciproco di messaggi tra i bambini, promuove le relazioni, i gesti di amicizia, l’interrogarsi sui codici comunicativi e sulle parole. A questa esperienza è dedicato uno spazio specifico all’interno della sezione con scatole personali, utilizzate come cassette postali.

Un messaggio è anche un segno

Beatrice a.5

le composizioni

cropped-composizioni1.jpgVengono realizzate sia con materiale naturale sia con materiali di recupero raggruppati secondo criteri come il colore, la forma, le possibilità di interazione con la luce.

I bambini hanno la possibilità di classificare e dividere operando una seriazione dei materiali per dare vita a tavolozze materiche polisensoriali. Talvolta vengono realizzate composizioni che esprimono una ricerca estetica istintiva; altre volte esse rappresentano forme e figure del mondo reale.

il tavolo luminoso

tavolo luminoso

I bambini fanno ricerche che interessano le possibilità costruttive e compositive che la luce offre nel suo incontro con i materiali, interagendo con le caratteristiche di questi ultimi.

Il contesto offre materiali e occasioni generatrici di apprendimento, ponendo l’accento sulle loro caratteristiche fisiche.

 la pittura a cavalletto

pittura a cavalletto2

la costruttività

abb n s 2JPG

Luogo che offre la possibilità di sperimentare le potenzialità di materiali di diverso tipo, adottando varie strategie costruttive. Proposta che diventa occasione per ricercare intorno all’equilibrio e alla tridimensionalità. Spazio che permette ai bambini di progettare mondi e condividerli con il gruppo, attraverso il gioco simbolico ed il racconto.

la grafica

 

Spazio dove sperimentare il piacere di lasciare traccia di sè attraverso il movimento e il gesto tracciato nel supporto. I segni grafici permettono di dare vita alle idee e agli immaginari dei bambini ma anche di indagare graficamente il reale creando nuove connessioni tra realtà e immaginazione.

scansione0006

 i travestimenti

travestimentiNon ha una vita chi non la racconta

| Jerome Bruner|

Nel travestirsi i bambini usano fantasia e immaginazione per assumere vari ruoli e identità, mettendo in gioco conoscenze, competenze, esperienze ed emozioni. Personaggi, azioni, oggetti e spazi attinti dalla vita quotidiana si dilatano, magicamente, nella finzione. Il momento del travestimento diventa quindi occasione di condivisione e di conoscenza di sé e degli altri.

l’ argilla

argilla2

Materiale naturale morbido al tatto, facilmente plasmabile, permette di imprimere su di essa movimenti e pressioni di diverso tipo che trasformano la materia e diventano traccia visibile. Lasciare dei segni sull’argilla o dargli forma attraverso la manipolazione implica investimenti di ordine affettivo, sensoriale e immaginativo che si amplificano nella relazione con l’altro.

 

 

 

l’atelier del gusto
esperienze in cucina

Luogo dove sperimentare intorno al tema del cibo e dello stare a tavola in continuità con il progetto dell’orto presente nel giardino della scuola.